Spiagge del Salento

Vacanze in Puglia: dove andare al mare e quali sono le più belle spiagge del Salento

Perchè scegliere il Salento?

L’Italia, diciamocelo, è bella tutta, ma senza ombra di dubbio ci sono delle zone che non possiamo non visitare almeno una volta nella vita: il Salento è ai primi posti.
Le ferie estive sono il momento ideale per esplorare il nostro Paese che, in quanto a mare, non ha niente da invidiare a mete estere.
Per passare delle vacanze all’insegna del sole e del mare è comunque bene pretendere il meglio: le spiagge del Salento sono una vera garanzia.
Non mancheranno l’ottima cucina ed i prezzi competitivi, se messi a confronto con altre mete turistiche, la movida e contemporaneamente la possibilità di un soggiorno tranquillo.

Dove andare al mare in Salento

Una volta deciso per questa meta, il secondo passo consiste nello scegliere dove andare al mare in Salento.
Questa fantastica terra offre soluzioni per ogni esigenza e non sarà un problema decidere in quali zone rilassarsi.
Le spiagge del Salento sono tanto numerose quanto belle e varie, dai lidi perfettamente attrezzati alle spiagge libere, dotate comunque spesso di chioschi e bar, ottime quindi anche per le famiglie. Un esempio è il tratto di costa che comprende Marina di Pescoluse, che con le sue acque poco profonde permette divertimento anche per i più piccoli.
I nostri amici a quattro zampe potranno seguirci in questa magica vacanza, poichè anche per loro ci saranno spazi appositi per un bel tuffo in mare.
Per i più festaioli, la punta meridionale, dove si abbracciano Mai Ionio e Mar Adriatico, come Santa Maria di Leuca, è tempestata di locali alla moda e ville bellissime per passare nottate indimenticabili.

Quali spiagge del Salento scegliere

A questo punto sarà chiaro che le spiagge del Salento rappresentano una meta da visitare almeno una volta nella vita, ma quali sono le migliori spiagge del Salento?
Su 300 chilometri di meravigliosa costa, ecco i luoghi che proprio non possono mancare alla lista.

Baia dei Turchi

Si tratta di un’insenatura incontaminata, dalla sabbia bianca, perfetta per gli amanti del surf.
Questo paradiso di trova a Melendugno,a pochi chilometri da Otranto.

Riserva del fiume Chidro

A Manduria, patria del Primitivo, fiume e mare s’incontrano proprio alla foce del Chidro, in uno spettacolo che merita sicuramente una visita.
Qua è possibile fare un bagno rigenerante data la freschezza dell’acqua del fiume ed è anche un luogo gradito per le immersioni.

Santa Cesarea Terme

Questo posto d’incanto si affaccia su un suggestivo strapiombo sulla Baia di Otranto.
Qua, oltre ad usufruire delle acque sulfuree, è possibile anche esplorare le calette e le grotte presenti lungo la costa rocciosa.
Senza dubbio non è da tralasciare la Caletta di Porto Miggiano, la preistorica grotta Romanelli e la grotta di Cervi, dove si recò Enea dopo la sua fuga da Troia.

Punta Prosciutto

A Porto Cesareo è presente questa bellissima spiaggia, che porta anche il nome di Palude del Conte.
Sabbia bianca e fascino selvaggio la rendono senza dubbio una meta incantevole, tra vegetazione selvatica, dune e macchia mediterranea.

Porto Selvaggio

Una lunga passeggiata a piedi attraverso la pineta di Nardò, partendo da Villa Tartufo, sarà ricompensata da una meravigliosa spiaggia di ciottoli, ottima per chi non ama la sabbia. Da qua sarà poi possibile raggiungere Torre dell’Alto grazie ad un sentiero.

Rosa Vecchia

Arrivando da Lecce sarà la prima spiaggia raggiungibile e numerosi sono i motivi per passare qua qualche ora in relax, tra i quali spicca la Grotta della Poesia: un’indimenticabile piscina naturale che, grazie ad una scala scolpita proprio nella roccia, può essere raggiunta con facilità anche a piedi.

Le Maldive del Salento

Sono davvero numerosissime le spiagge del Salento da visitare, di una bellezza disarmante, tanto da meritarsi un paragone di tutto rispetto.
Le spiagge delle Maldive del Salento si trovano sul tratto che da Gallipoli arriva a Santa Maria di Leuca e comprendono Torri Pali, Pesculose, Lido Marini.
Questa zona si colloca non troppo lontana da borghi interni, un po’ più defilati, ma di conseguenza con prezzi ancora più ragionevoli.
Il fantastico mare e la sabbia bianca potrà quindi essere accompagnata da pittoresche passeggiate tre i paesi.

Quindi, in breve, quali sono le più belle spiagge del Salento?

La scelta è difficile, anche perchè è possibile optare per la costa adriatica, con scogliere, baie e calette, o per la costa ionica, con fondali bassi e acqua trasparente.
Sul versante ionico, le spiagge degne di nota sono:

  • Pescoluse;
  • Torre Pali;
  • Lido Marini;
  • Torre Mozza;
  • Torre San Giovanni;
  • Marina di Mancaversa;
  • Baia Verde;
  • Porto Selvaggio;
  • Punta della Suina;
  • Torre Lapillo;
  • Punta Prosciutto;
  • Porto Cesario.

Sul versante adriatico, è possibile visitare:

  • Cala dell’Acquaviva;
  • Castro Marina;
  • Porto Badisco;
  • Baia dei Turchi;
  • Torre Sant’Andrea;
  • Torre dell’Orso;
  • Roca Vecchia;
  • Cesine;
  • San Cataldo;
  • Torre Chianca;
  • Spiaggiabella;
  • Torre Rinalda;
  • Casalbate;
  • Punta Penna;
  • Torre Guaceto.

Il Salento vi attende
Prenotare le prossime vacanze in Salento regalerà fantastiche esperienze. Sarà bello iniziare già da ora a pregustare giornate immersi nell’acqua cristallina.
Le spiagge del Salento sono una garanzia per una indimenticabile vacanza.