,

Cosa vedere a Copenaghen: il nuovo ponte Cirkelbroen.

Cosa vedere a Copenaghen

Si chiama Cirkelbroen ed è la nuova attrazione di Copenaghen.

La meravigliosa capitale della Danimarca aggiunge un’altra bellezza al suo lungo elenco, inaugurato il 22 agosto 2015 il Cirkelbroen, con una cerimonia in pompa magna in cui sarà presente il sindaco della città e che sarà seguita da un intera serata di festeggiamenti. Si tratta di un nuovo ponte circolare situato nel quartiere di Christianshavn. Capolavoro dell’artista Olafur Eliasson in collaborazione con la Fondazione Nordea, il Cirkelbroen va oltre il concetto di semplice ponte, poichè si pone come un vero e proprio spazio urbano, tutto da vivere dai cittadini danesi e dai turisti. Il nome deriva dalla sua forma: Cirkelbroen significa infatti “ponte circolare” ed è caratterizzato da cinque piattaforme circolari di diverse dimensioni, ognuna con il suo “albero” al centro.

 

Olafur Eliasson ha affermato di essersi ispirato al mondo delle barche a vela per disegnare questo capolavoro: “Il ponte permetterà di ridurre la velocità, cambierà la direzione degli sguardi e permetterà di fare un respiro profondo; il piacere di una pausa è insito nella natura umana e trascorrendo le vacanze a copenaghen c’è sempre spazio per questo tipo di pensieri”. Il cerchio ha un’altra importante funzione:  invita pedoni e ciclisti – il ponte è ciclabile come la quasi totalità delle strade della capitale danese – a rallentare, favorendo lo sguardo sul bel panorama del Christianshavn Canal. In questo modo chi attraversa il nuovo ponte sarà invogliato quasi a fermarsi ed ammirare ciò che lo circonda, ovvero le parti di Christiansbro e Applebys Plads, non lontano dalla stazione metro di Christianshavn. Il ponte è lungo 39 metri e ha un’altezza dall’acqua di 2,25 metri quando è chiuso. Esso è inoltre in grado di aprirsi in soli 20 secondi offrendo un canale navigabile di 9 metri.